Newsletter Inarcassa 6/2021

0
2366

 

come di consueto, segnaliamo che la Newsletter di giugno è stata pubblicata al seguente link: http://www.inarcassa.it/site/home/newsletter.html

Di seguito le principali notizie dalla Cassa:

Contributi minimi senza sanzioni fino a dicembre 2021
Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato che il pagamento dei contributi minimi 2021 potrà essere effettuato entro il prossimo 31 dicembre senza nessuna sanzione, anche se sui MAV/F24, già disponibili su Inarcassa On line, sono riportate le scadenze originarie

Al 31 luglio la deroga del minimo soggettivo
Il termine per richiedere o revocare la deroga al pagamento del contributo soggettivo minimo [art. 4.3 bis RGP] è stato posticipato al 31 luglio per dare tempo agli iscritti di valutare la scelta previdenziale più adatta alla propria situazione in relazione ai requisiti che verranno definiti dal decreto di esonero.

Sussidi Covid, coperti tutti gli eventi fino al 31 luglio
Sono stati prorogati i termini per il riconoscimento del sussidio per contagio da Covid-19 a tutti gli eventi insorti entro il 31 luglio 2021, quando presumibilmente terminerà lo stato di emergenza. Le prestazioni saranno liquidate in ordine cronologico, in base alla data di presentazione delle domande, nei limiti dello stanziamento definito dal CND nel 2020.

Indennità ai pensionati di invalidità
Il DL n°73/2021 prevede che gli iscritti pensionati di invalidità, che non hanno avuto accesso ai bonus governativi 2020 (art. 44 “Decreto cura Italia”), possono chiederne la corresponsione alle stesse condizioni. La domanda può essere presentata su Inarcassa On line fino al 31 luglio 2021. Sono in corso approfondimenti per capire le modalità di applicazione.

Nuove funzioni su IOL
Da alcuni giorni su Inarcassa On line è iniziato il rilascio graduale, in fase sperimentale, del nuovo “Cruscotto Previdenziale” e di una versione dell’estratto conto completamente rinnovata, per consultare la propria posizione pensionistica e contributiva facilmente e in tempo reale. . Tali funzioni saranno disponibili per tutti gli iscritti entro il prossimo mese di ottobre. Invitiamo a inviarci feedback per noi utili nell’ottimizazione del servizio.

Sistema di pagamento PagoPA
A seguito della sentenza del Consiglio di Stato del 08/03/21 sono in corso le attività propedeutiche all’attivazione di PagoPA per il pagamento di tutti i contributi. Stiamo lavorando per garantire i vantaggi offerti dal nuovo strumento e fornire in tempo utile le informazioni per il suo corretto utilizzo.

Visualizzazioni: 0