Mobilità leggera casa – lavoro. Quarto incontro formativo per imprese, organizzazioni private e pubbliche

0
2708

Si ricorda che mercoledì 13 luglio dalle 16.00 alle 18.00, si terrà sempre ONLINE il quarto e ultimo incontro del percorso formativo “Mobilità leggera casa-lavoro” avente come tema i “Misure e incentivi alla mobilità leggera negli spostamenti casa-lavoro”.
I relatori dell’incontro saranno:
Daniele Crotti dell’Università degli Studi dell’Insubria con la testimonianza di ELMEC spa e altre imprese del territorio.

Se non l’avete ancora fatto, per partecipare è necessario effettuare la registrazione al seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/1-0gdApsmWZiA8q522wiE5FGR8DiEA46ujfcWJAxYrfY/edit?usp=sharing

Le presentazioni e le registrazioni degli incontri sono disponibili al seguente link:

https://www.uninsubria.it/eventi/andare-al-lavoro-con-sostenibilit%C3%A0-percorso-formativo-mobilit%C3%A0-leggera-casa-lavoro

L’iniziativa rientra nell’ambito dei progetti TI CICLO VIA e MOVE ON che Provincia di Varese, grazie ai finanziamenti di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Interreg Italia – Svizzera, sta sviluppando per diffondere una mobilità leggera nel proprio territorio. Nello specifico nelle azioni per incentivare gli spostamenti casa – lavoro dove l’Ente propone alle imprese private e alle organizzazioni pubbliche il seguente percorso (vedi Programma dettagliato allegato):

  1. Formazione on line: da giugno a luglio 2022 un ciclo d’incontri con esperti e testimonianze d’imprese per approfondire il tema;
  2. Analisi territoriali e statistiche: da giugno a luglio 2022 un’indagine mediante questionari, sopralluoghi e analisi territoriali per conoscere come è attualmente organizzata la mobilità casa-lavoro e per impostare un sistema di monitoraggio;

Laboratorio in presenza: da ottobre 2022 un lavoro di gruppo con un numero ristretto di imprese ed organizzazioni interessate e motivate per individuare insieme gli impegni e le azioni necessarie per diffondere la mobilità leggera e per sviluppare e realizzare concretamente dei progetti pilota opportunamente selezionati in base alla loro fattibilità tecnico – economica.