Comunicato agli Iscritti

0
4752

Varese, 11 novembre 2020

Carissimi Colleghi,
stiamo vivendo una situazione molto difficile, che coinvolge tutti.
Noi che operiamo nel settore delle costruzioni, comprendiamo sulla nostra pelle cosa vuol dire essere resilienti. Questa qualità non appartiene solo ai materiali di costruzione e ai tessuti resilienti che si tirano e non si sformano né si strappano. Se si considera la resilienza come capacità psicologica di reagire a un trauma allora i veri resilienti siamo noi.
L’urto morale si sente eccome, ci impressiona, ci deforma, ma il fatto che ci adattiamo e riusciamo a superare grandi difficoltà dimostra che apparteniamo una categoria di persone speciali che non mollano mai. Perché noi? Perché siamo l’unica categoria, quella dei professionisti prevalentemente con cassa di previdenza separata dall’INPS, a cui lo Stato in questa nuova emergenza non dà aiuti.
Pensa di darne ai ristoratori e ai commercianti al mondo dello spettacolo, e noi?
Siamo forse figli di un Dio minore?
Neppure ci daranno l’opzione 100… Noi siamo i dimenticati della politica, quelli considerati dalla società comune i ricchi e i potenti…peccato che il mondo sia profondamente cambiato negli ultimi decenni e che solo la nostra capacità personale e la nostra determinazione siano le qualità indispensabili per uscire dalla crisi, laddove la salute ci abbia supportato.
Noi come Ordine siamo determinati, informiamo il CNA delle nostre difficoltà e siamo pronti anche a scendere in piazza se necessario. E sono certa che non saremo soli.
Troverete tutte le informazioni aggiornate sul nostro sito e, nelle FAQ, anche risposte alle vostre domande.
Saremo in zona rossa fino al 3 dicembre…e poi? Non si sa. Dobbiamo organizzarci e pensare a come trasformare il nostro modo di lavorare e come ottimizzare il nostro tempo.
Nei cantieri permangono gli obblighi, mai decaduti, relativi ai protocolli dell’all. 13 del DPCM.
Vi ricordo che possiamo lavorare e spostarci (muniti di autocertificazione) invitandovi a utilizzare il più possibile gli strumenti telematici gratuiti, disponibili nel web, cercando di organizzare riunioni telematiche, rinunciando a quelle in presenza.
Continuiamo a lavorare utilizzando e rispettando le norme comportamentali nel rispetto della nostra salute e di quella degli altri.

Vi invito ancora una volta a completare i crediti formativi accedendo al nostro sito dove troverete i video che vi consentono di formarvi stando seduti nelle vostre case, negli orari che preferite, anche di notte se non dormite. Vi sono offerti a 50 centesimi cad. proprio per darvi un servizio e non gravare sulle vostre casse.
Vi auguro di usare tutta la vostra forza per riuscire a superare questa guerra subdola con invasori invisibili che ci portano via le persone più fragili e più amate e che ci fanno sprofondare nello sconforto.
Noi sappiamo che potremo superare tutto questo solo se saremo in grado di disimparare e imparare un modo nuovo di lavorare vincendo le nostre paure, tutti insieme.
Un abbraccio a tutti.

Il Presidente
arch. Elena Brusa Pasquè